Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

giovedì 21 luglio 2011

Le busiate trapanesi con carciofi e pomodorino del piennolo

 

1

Busiate….la pasta fresca trapanese per eccellenza!!!

Faccio i gnocculi,i troccoli,le reginette,le lasagne,i grattoni,le tagliatelle,i maccaruna….ma non faccio le busiate.

Non vi so dire perchè ma tutte le volte che ne ho voglia, piuttosto che farle, le compro.

Due sono i condimenti “perfetti” per le busiate trapanesi: il pesto trapanese e il ragù alla bolognese.

Mancandomi ora un ingrediente di uno,ora più ingredienti dell’altro, ho optato per questo condimento.

E poi volevo provare i tanto decantati pomodorini del piennolo!!!(veramente ottimi)

2

I carciofi non sono un ortaggio estivo ma,quando è il loro tempo,li sbollento e li congelo nei sacchetti; la ricetta di oggi è fatta con i carciofi da me surgelati.

Ingredienti:

pasta formato busiate

carciofi surgelati

una cipollina

pomodorino del piennolo di CASA BARONE

origano di Pantelleria di BONOMO E GIGLIO 

 

  157

olio extravergine d’oliva

sale e peperoncino in polvere

olive nere

parmigiano grattugiato

 

In una capace padella rosolare una cipollina tritatissima in olio.

Unire i carciofi scongelati (ma ancora duretti),un goccino d’acqua e fare cuocere.

A metà cottura aggiungere i pomodorini del piennolo,alcune olive nere,l’origano di Pantelleria,sale e peperoncino.

Terminare la cottura e saltare in padella le busiate ,precedentemente cotte,con un bel pugnetto di parmigiano grattugiato. 

 

 3

 

2

 

4

 

 5

26 commenti:

  1. Matriiii!!!! Maria bianca mi adotti??

    RispondiElimina
  2. sai che non conoscevo questa pasta? complimenti cara

    RispondiElimina
  3. Oh mamma ma tu mi vuoi fare svenire di prima mattina??!!:))) Che bontààà!! Bravissima sono veramente cibo per gli occhi e non solo!;)
    Vevi

    RispondiElimina
  4. mamma mia che buona deve essere questa pasta!

    RispondiElimina
  5. mmm, che profumino che arriva fin qui! Ottimo primo, anche io ogni tanto surgelo qualcosa per ritrovarlo all'occorrenza, quando arriva uno spinno inappagabile con lo scadere della stagione!
    Ottima, collega :)

    RispondiElimina
  6. @ buongiorno ragazze mi sono assentata un attimo per fotografare un'altra cosetta sfiziosa.
    @LAURA Matriiii!!!!(che ridere!!!!)Laura mia sapessi quanto desideravo una figlia femmina,ti adotterei con piacere.
    @ NEL CUORE DEI SAPORI Grazie,è la pasta più diffusa nei pastifici trapanesi e raccoglie il condimento che è un piacere!!!
    @ VEVI -A PIEDI NUDI SUL DIVANO buongiorno ragazze,questa mattina devo uscire ma non potevo prima non postare la ricettina del giorno. Grazie anche a voi.

    RispondiElimina
  7. Te lo dico io perché le compri: perché da noi ci sono cose così buone e "disponibili" che è inutile farle in casa! ;-)
    Ad esempio, le panelle: perché non dovrei comprarle? Sono buone ovunque!
    Abbiamo la fortuna di poterci permettere di scegliere (se fare le cose in casa o no), e perché non approfittarne...
    :-)

    RispondiElimina
  8. Mariabianca non sai qunato aspettavo questo post! quando sono venuta a Trapani ho avuto occasione di mangiae questa pasta, oltre tante, tantissime specialità siciliane, e mi era piaciuta così tanto che avevo fatto un giro per la città finchè non avevo trovato un pastaio che l'aveva. mi sono fatta fare una bella confezione di 3 kg di pasta e me la sono portata in aereo fino acasa; gentilissimi i signori che mi hanno approntato uan confezione da "viaggio". Assieme a quella ho portato a csa marzapane, caramelle artigianali e tanti bellissimi ricordi soprattutto sulla gentilezza delle persone. Da quella volta ho sempre cercato e ricercato ricette di questa pasta ma non ho trovato niente di soddisfacente ed ora eccoti qua, per cui: grazie di tutto cuore.
    p.s. scusa per il lunghissimo commento

    RispondiElimina
  9. o signur sto sbavando ...ho finito 10 minuti fa di fare colazione ma a vedere sto piatto bello colorato e ben condito mi fa proprio elettrizare mi piace un sacco e anche il formato di pasta...complimentoni...
    lia

    RispondiElimina
  10. Che bellissimo piatto estivo e mediterraneo !!!!!

    RispondiElimina
  11. Mariabianca, mi fai svenire di prima mattina, adoro questi tipo di condimento, oltreché di pasta, avevo deciso di farla ma ci vuole il ferro?, quando è bella e quanto sarà buona....
    p.s.ho fatto la pasta alla norma e la caponata, sto mangiando melanzane a tutte le ore....;-)

    RispondiElimina
  12. Che splendidi colori nel piatto, avvolgenti note di aromi arrivano fino al basso piemonte!!!! quando posso venire a trovarti???

    RispondiElimina
  13. Ho già mangiato, ma a vederla mi sta venendo fame. Sto immaginando il profumo.
    Buoni i busiati.

    RispondiElimina
  14. Stuzzicante, deve essere davvero buono e saporito questo primo piatto :) Brava!

    RispondiElimina
  15. Ciao,scusa il disturbo,sono in finale in un contest e se non e’ un problema ti chiederei di votare la mia ricetta,Il link del contest e’ http://blog.giallozafferano.it/ricetteditina/ e la mia ricetta e’ la seconda basta clikkare sul cerchiolino Un pizzico di ..q.b. : Cheesecake salata .Grazie e a buon rendere

    RispondiElimina
  16. ciaoooo ma che meravigliaaaaa!!!!!....la pasta mi fa venire l'acquolina e le foto...le foto sono spettacolariiiiii....la prima soprattutto sembra di poter prendere quella forchettata e portarla alla bocca....slurp!!!...che ti avevo detto dei pomodorini???....buonissimiiii...
    Anch'io partecipo alla finale insieme a frogghina...il link è lo stesso la ricetta e' quella dei calzoni fritti.....se vuoi se puoi clicca e vota.....ciaooooooo

    RispondiElimina
  17. :OOOOOO Ma lo sai come si chiama questa pasta da me a Pisticci (MT) ?
    Maccarun a fierr! Maccheroni a ferro, perchè vengono fatti con i ferri che una volta si utilizzavano per fare le calze!
    Cucinati così saranno ottimi!
    Smack

    RispondiElimina
  18. Hai usato ingredienti di primissima qualità per questa bellissima la pasta e il suo squisitissimo condimento. E' sempre un piacere passare da te... Un abbraccio

    RispondiElimina
  19. che famee!!le foto parlan da se..anche io ho quel ricettario meraviglioso delle delizie pantesche..prima o poi verro' di persona ad assaggiare le tipicita' della Sicilia Occidentale....brava..baci

    RispondiElimina
  20. ciao mariabianca :)
    questa pasta è meravigliosa... ottima l'idea dei carciofini!
    un bacio ;)

    RispondiElimina
  21. Delizia... magari averla in tavola adesso :)

    RispondiElimina
  22. E' sempre un piacere passare a trovarti...!!!!

    RispondiElimina
  23. Sono appena rientrata da una cena tra colleghi...che dirvi...GRAZIE.
    @ TAMTAM si,ci vuole il ferro.

    RispondiElimina
  24. ricambio con piacere la tua visita! che bel blog! ciao :-)

    RispondiElimina
  25. Busiate: quanto mi piacciono!! ma purtroppo qui da noi non si trovano, allora le sostituisco, a malincuore, con altri formati che (molto) vagamente le ricordino...io le ho mangiate con spada e melanzane, a favignana e a taormina...meravigliose!

    RispondiElimina
  26. Ma questo post non si può guardare a digiuno!!
    Cucini piatti assolutamente meravigliosi!!
    Complimenti e buona giornata!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...