Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

lunedì 21 maggio 2012

Il dolce cao-cao e nuova collaborazione con Peyrano

 

2

 

Quando ero ragazzina e non sapevo cucinare un bel niente la prima cosa che ho imparato a fare fu il dolce cao-cao detto altrimenti salame turco o semplicemente salame dolce.

Naturalmente,essendo la prima pietanza che avevo imparato, la feci e rifeci tante di quelle volte che,poi,per anni non ne volli più sapere: la nausea aveva preso il sopravvento!!!

Dopo decenni ricordo ora il buon sapore di cioccolato di quel dolcino facile facile e quando lo mangiavo insieme alle mie compagne di scuola era una vera festa!!!

Questa non è la ricetta del mio primo dolce (più in là la posterò) ma una variante senza uova.

Devo dire la verità? (tanto la dico sempre!!!!) Mi è piaciuto molto ma il dolce cao-cao con le uova è ancora meglio.

6

piattino e ciotolina da Petali (negozio di complementi arredo,oggettistica,articoli da regalo) via Virgilio 71/73 Trapani

telefono 0923547607

 

Ricetta tratta dal blog di Rosa “ Foto e cucina”. Grazie Rosa!!!

Ingredienti:

250 g di biscotti secchi

100 g di nocciole tostate tritate

250 g di cioccolato fondente Peyrano

due cucchiai di miele di eucalipto

150 g di burro ( Rosa ha messo la margarina)

Inoltre:

alcuni cucchiai di confettura extra di pesche

carta stagnola

 

Iniziare con il fondere il burro nel microonde o a bagnomaria insieme al miele.

Aggiungere,subito dopo,il cioccolato fondente a pezzi e mescolare fino allo scioglimento.

Aggiungere le nocciole tritate ed i biscotti pestati grossolanamente con un batticarne.

Fare due salami ed avvolgerli nella carta stagnola.

Riporli in frigorifero a rassodare.

Servirli a fette con confettura di pesche.

 

3

 

7

12

Peyrano è una famosa azienda artigiana torinese (ricordiamoci che Torino è stata una delle prime città d’Europa a lavorare il cacao fin dal XVI secolo).

Storica è la “ bottega” di corso Moncalieri 47 a Torino con le sue dolcezze esposte:i grappoli,gli arancini,gli alpini,i diablottini….

La vaniglia del Madagascar qualità bourbon,le mandorle di Avola,le nocciole Piemonte,le noci ed i pistacchi di Bronte sono utilizzati nelle deliziose miscele.

 

113

 

101

 

107

 

 

105

Le fave di cacao arrivano nel laboratorio Peyrano direttamente dai paesi produttori e vengono selezionate ad una ad una per preparare le miscele più raffinate di cacao alla base di un buon cioccolato.

 

103

 

108

21 commenti:

  1. Interessante questa versione senza uova, per chi non ama le uova nei dolci...! Bona settimana Maria Bianca! :)

    RispondiElimina
  2. Senza uova, gli intolleranti ti saranno grati!

    RispondiElimina
  3. Che buonoooooooooo!!Io lo chiamo salame dolce,e ne ho pubblicato uno tempo fa,proprio senza l'aggiunta di uova,perchè le uova crude non mi piacciono molto.In più questa marmellata è bellissima!!

    RispondiElimina
  4. Buonissimo adoro questo tipo di dolce...proverò a farlo anche io...complimenti

    RispondiElimina
  5. devo provare a fare questa ricetta.

    Brava

    RispondiElimina
  6. Che delizia, mi piace tantissimo! Complimenti per la nuova collaborazione!

    RispondiElimina
  7. Grazie a voi e buona serata.

    RispondiElimina
  8. Ma lo sai che anch'io ho iniziato con il salame dolce, o salame di cioccolato come lo ha sempre chiamato mia mamma. Brava Mariabianca! ... e quella marmellata di pesche deve essere buonissima!

    RispondiElimina
  9. Questa collaborazione è una delle più golose che hai !!!! Quelle fave di cioccolato come vorrei annusarle !! Il salame di cioccolato è un classico, piace molto anche a mio figlio e mi hai fatto ricordare che è un po' che non lo faccio !!!! Un abbraccione !!!

    RispondiElimina
  10. Ma brava, bella ricetta! Bella collaborazione!

    RispondiElimina
  11. Mariabianca, che onore!! Contenta che ti sia piaciuta così tanto la mia ricetta da volerla riprodurre... Comunque detto tra noi, anch'io preferisco di gran lunga il salame di cioccolato con le uova ;-)
    Complimenti, dalle foto, credo ti sia venuto decisamente meglio del mio!!
    Grazie a te!!
    A presto!!!

    RispondiElimina
  12. ecco, perfetta per i miei bambini ( e con la scusa ne mangio metà io da sola!!)

    RispondiElimina
  13. Questo è sicuramente ottimo e aspettiamo l'altra versione!Ciao, buona serata!!!

    RispondiElimina
  14. Io lo conosco come salame dolce e ne sono golosissima! Bella la tua ricetta e la presentazione! Brava come sempre! Un bacio!

    RispondiElimina
  15. Buono il tuo salamozzo! Le foto cioccolatose fanno davvero venir voglia di mangiar un po' tutto...uffa...

    RispondiElimina
  16. Mi piace tanto il salame di cioccolato...buona la tua ricetta e le tue foto super come sempre!!!

    RispondiElimina
  17. penso che questo dolce sia intramontabile....piace sempre!
    bacioni

    RispondiElimina
  18. Grazie a voi...domani vi verrò a trovare!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...