Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

giovedì 5 luglio 2012

Le piccole triglie con insalatina alla lavanda

6

 

In Sicilia le piccole triglie si chiamano “ trigghiola” e fritte sono più dolci di un dolce.

7

tovagliolo a pois e sottopiatto Pretty Kit

 

Ingredienti:

triglie piccole (quantità a piacere)

semola rimacinata di grano duro Molini Del Ponte

olio extravergine d’oliva Frantoio Gentili

un mazzo di insalata

aceto di lavanda Terra In Cielo

sale q.b.

 

Pulire e lavare le triglie; salarle e passarle nella semola rimacinata di grano duro.

Friggerle in olio caldo.

Servirle con una fresca insalatina condita con olio,sale ed una spruzzata di aceto di lavanda.

5

17 commenti:

  1. Con un pasto così, io ci vado a nozze!!!! ;-)
    Bacioni cara, scusa se mi faccio vedere così poco ultimamente, ma è un periodaccio!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Maria, piacere di conoscerti! Girando sul web mi è capitato di incontrare il tuo Blog e ti faccio i complimenti, perché è davvero bello, pieno di buone ricette e le foto sono davvero estrose e divertenti!
    Anche io ho una passione per gli articoli casalinghi... e mi piace presentare i piatti in maniera piacevole e sempre diversa.
    Poi... adoro le triglie!!!

    Ciao da Bologna, Monia.

    RispondiElimina
  3. Ciao Mariabianca, ma che piatto squisito...le triglie fritte sono buonissime e la tua insalata condita con aceto alla lavanda mi incuriosisce parecchio! Buone vacanze!

    RispondiElimina
  4. Ho scritto nei vostri blog...un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. le triglie fritte sono una passione e un must estivo.
    buonissime!

    irene

    RispondiElimina
  6. mizzzzicaaaa che sunnu bboni i trigghiola!

    RispondiElimina
  7. adoro le triglie fatte in questo modo, sono uno dei miei piatti preferiti...

    RispondiElimina
  8. Gli aceti aromatici mi piacciono molto ... ma le tue triglie sono così invitanti!!! Che cuoca "vera" che sei ! un abbraccione !

    RispondiElimina
  9. innanzitutto ti faccio i complimenti per il blog,molto raffinato e soprattutto trovo molto simpatico il dialogo tra te e tua cugina ^_^....grazie per essere passata...ti seguo anch'io molto volentieri...a presto

    RispondiElimina
  10. Ma che piattino delizioso! Brava come sempre!

    RispondiElimina
  11. ciao carissima...come al solito sei eccellente negli accostamenti e nella presentazione...sei il mio mentore e spero di diventare brava come te!!!!!un abbraccio e alla prossima!!!!!

    RispondiElimina
  12. Che bel piatto e che bonta'! Non conoscevo l'esistenza dell'aceti di lavanda, è stata una bella sopresa!

    RispondiElimina
  13. Adoro il pesce e le triglie fritte sono "la morte sua"...ma l'aceto alla lavanda non lo conosco, chissà che bel connubio, bravissima come sempre!!!!

    RispondiElimina
  14. La frittura con la semola di grano duro non l'ho mai provata...deve essere molto più croccante! Ottima chicca quella dell'aceto alla lavanda...

    RispondiElimina
  15. Grazie a voi e buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  16. ma sai che anch'io uso la semola rimacinata per impanare il pesce fresco??l'aceto alla lavanda deve essere molto delicato!!fantastica frittura accompagnata con un'insalita di lusso!!!è tutto perfetto!bravissima come sempre!

    RispondiElimina
  17. triglie fritte... la morte loro! Quanto mi piacciono e che bella tavola hai allestito; con queste note allegre le tue trigliette si gusteranno con maggior piacere. Un abbraccio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...