Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

lunedì 7 luglio 2014

I cestini di polenta ai peperoni

 

4 - Copia (2)

 

Sono una donna del sud Italia !!!

La polenta non è il mio forte,non ho neanche il paiolo per cucinarla come si deve.

La polenta mi piace.

A casa dei miei genitori non si era mai fatta.Ricordo che la mangiai, “ milioni di anni fa” ,per la prima volta a Palermo quando ero studentessa al primo anno di università; andai con il mio fidanzatino ( attuale marito) in un localino e ci servirono calde fette di polenta arrostita ( ricordo che avevano delle striature nere tipiche di quando si passa la polenta sulla bistecchiera,per riscaldarla) con sopra un buonissimo ragù alla bolognese e del parmigiano reggiano grattugiato.

Ne mangiai a volontà e ritornai spesso in quel locale ( che ora non esiste più) per deliziare il mio palato.

Da allora ho sempre fatto la polenta servendola in vari modi.

Donne del nord……non storcete il naso se presento i miei cestini di polenta preparati con polenta istantanea.

E’ un po’ come quando si fa il couscous con la semola precotta ( che ogni tanto uso anch’io) e quando,invece,si prepara incocciando la semola e mettendola a cuocere nella cuscusiera.

Non è la stessa cosa……ahimé !

2 - Copia (2)

piattino grigio GreenGate

 

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

polenta istantanea – due peperoni – una cipollina – 4 pomodorini – prezzemolo tritato – olio extravergine d’oliva – sale e pepe.

Inoltre:

uno stampo per muffins in silicone ( che io ho tagliato in tanti stampini singoli per comodità )

 

Iniziare il  “ lungo  “  lavoro della preparazione della polenta ( pronta in 8 minuti….ahahahah…..)

Scaldare 750 ml di acqua in una pentola unendo anche il sale.

Versare 185 g di polenta istantanea ( mezzo pacco ) quando l’acqua è ancora tiepida per evitare la formazione dei grumi.

Mescolare e cuocere 8 minuti.

Dopo questo “ sudato “ lavoro versare la polenta negli stampini per muffins ed attendere che la polenta di consolidi bene.

Togliere la polenta dagli stampini e,con un coltello,fare un buco al centro di ogni cestino di polenta.

In una padella mettere a rosolare la cipollina tritata nell’olio insieme ai peperoni tagliati a cubetti.

Aggiungere sale,pepe e prezzemolo tritato e fare cuocere dolcemente.

A metà cottura unire i pomodorini tagliati a cubetti.

Riempire la polenta con i peperoni e servire in tavola.

Poca fatica buona resa!!!!!

Nota: se la polenta si prepara prima basta riscaldare i cestini nel forno per qualche minuto e poi riempirli.

5 - Copia (2)

 

 

9 - Copia

20 commenti:

  1. Mi piace la tua versione con i peperoni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio,buona giornata a te.

      Elimina
  2. un bel modo di presentare la polenta, mi piace moltissimo !

    RispondiElimina
  3. Ticapisco,neaanche io l'ho mai preparata nè ricordo mai la polenta in casa dei miei familiari....da provare sicuramente il contrasto mi piace molto!
    bellissima presentazione....come sempre MariaBianca
    Z&C

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ketty,buona giornata a te.

      Elimina
  4. Certo che preparare secondo tradizione e' meglio, ma il tuo piatto e' lo stesso invitante ! Bacio : )

    RispondiElimina
  5. Questo piatto l'avrei dovuto fare io, la polenta va molto a Bergamo ! C'è un piatto della tradizione che si chiama "polenta e osei" ma siccome gli uccellini ormai non si possono cacciare, sono protetti, polenta e osei è diventato un dolce , una semisfera rifinita in giallo con sopra tanti uccellini di cioccolato ! ciao Maria, buona giornata !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho sentito parlare di questa polenta e osei.

      Elimina
  6. La polenta e' veramente un jolly che si abbina a tantissime preparazioni e questa tua interpretazione vegetariana ne e' la prova. Bella l'idea di presentarla in questo modo e pazienza se i puristi storceranno il naso davanti alla polenta precotta. Personalmente - viste anche le temperature, che immagino elevate in Sicilia, in questo periodo - approvo l'idea di non passare davanti ai fornelli i tradizionali (minimo) 50 minuti per cuocerne una alla vecchia maniera.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si,il caldo è distruttivo.
      Un abbraccio a te.

      Elimina
  7. ancheio del sud ihihhi pero' quando vedo la polenta mi si illuminano gli occhi perche' è versatile come questa ricetta presentata alla perfezione
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io adoro la polenta.
      Un bacio a te.

      Elimina
  8. cara amica mai!!! non amo la polenta...non la cucino nemmeno ma tu, con il tuo diabolico talento, mi stai "istigando" a provarci....ok, ok, non oppongo resistenza......te la copio!!!! bacioni!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova e vedrai che bontà.
      Un abbraccio.

      Elimina
  9. Ciao Maria ! il "pizzo" che hai visto sul blog l'ho comprato a Trapani (un po' caruccio...) e adesso è a Pantelleria , quando vieni, se vuoi, ci inventiamo qualcosa.... Ho usato il succo di agave perchè è un dolcificante che non affatica la digestione degli zuccheri, credo sia indicato anche per i diabetici.... La "torta" come hai notato è stata fatta per una persona a regime alimentare particolare.... Tu zucchera come vuoi !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì,si,proviamo.....non vedo l'ora.

      Elimina
  10. molto invitanti i tuoi cestini di polenta ripieni, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...