Informazioni personali

La mia foto
Mi chiamo Maria e sono una gran mangiona. Mi piace tutto ad eccezione del cibo cucinato male. Mi piace cucinare sempre nuove pietanze e quando non ho piatti e padelle da lavare, mi sento triste. La mia cucina è ricchissima di caccavelle di tutti i tipi; il solo vederle in un negozio mi fa soffrire: le voglio a casa mia!!! Prediligo i dolci e tutti gli impasti lievitati ma non disdegno il resto. La mia vita ruota intorno a due pilastri: la culinaria e la scuola infatti, se mi cercate, mi trovate o in cucina o in un'aula scolastica. Ho aperto questo blog per conservare le ricette provate e poi perchè non voglio essere obsoleta e desidero dimenticare il buon vecchio quaderno di ricette scritte a mano.

Cerca nel blog

martedì 17 febbraio 2015

I fichi secchi alla grappa ( antica ricetta modenese)

1tris

 

Ma quanto sono buoni questi fichi secchi !

Li ho preparati l’estate scorsa,li sto postando soltanto ora…..sono già finiti da tempo.

La ricetta l’ho vista su vari siti  e blog di cucina.

Dicono che è un’antica ricetta modenese…….ed io ci credo!

5

 

Ricetta postata da Maria Bianco in panzaepresenza.blogspot.it

Ingredienti:

650 g di fichi secchi – 325 g di zucchero – un pezzetto di cannella – 2 chiodi di garofano – una scorzetta di limone – un bicchiere e mezzo di grappa – un bicchiere e mezzo di acqua -

 

 

In un vaso a bocca larga fare uno strato di fichi secchi ed uno di zucchero ( lo zucchero deve essere la metà del peso dei fichi secchi ).

Ripetere gli strati fino ad esaurimento dei fichi e dello zucchero.

Versare un bicchiere e mezzo di grappa ed un bicchiere e mezzo di acqua.

Aggiungere un pezzetto di cannella,due chiodi di garofano,una scorza di limone.

Chiudere il barattolo e fare riposare il tutto per almeno un mese ( la ricetta diceva due mesi ma io,come sapete,sono frettolosa…).

Ogni tanto scuotere il barattolo.

Tutto qui…

 

3

18 commenti:

  1. Strepitosi!!! Si mangiano semplicemente così oppure li hai usati per qualche dolce?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Any, li ho serviti da soli ma li vedo bene con accanto una pallina di gelato alla vaniglia oppure accanto ad un morbido e semplice panettone.

      Elimina
    2. ho scoperto ora il tuo blog cercando la rietta dei fichi secchi sotto alcool, sei bravissima mi piace tantissimo cio che pubblichi. Ti seguirò anche per altre ricette. ciao

      Elimina
  2. devono essere buoni,o meglio saranno stati buoni,bravissima

    RispondiElimina
  3. è una super ricetta! Non la conoscevo! complimenti Mariabianca! Un salutone :)

    RispondiElimina
  4. Devono essere deliziosi! Non vedo l'ora di provare anch'io

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se provi mi farà piacere avere notizie.
      Ciao.

      Elimina
  5. Sembrano squisiti questi fichi e originalissima l'idea della grappa ^_^...dovrò riproporle sulla mia tavola
    Ti volevo fare i miei complimenti per il blog al quale mi sono appena unita per non perdere di vista alcuna novità culinaria . . . se ti va di passare a dare un 'occhiata alla mia neo pagina mi trovi su scrignodidelizieglutenfree
    A presto :)

    RispondiElimina
  6. belli!!! a me non piace la grappa, ma farei contento il marito!!
    devo solo sopportarne l'odore....
    bacioni.

    RispondiElimina
  7. Questi li faccio al mio papà... e a mio marito! Golosissima ricetta, grazie!!!!

    RispondiElimina
  8. Ricetta particolare! non la conoscevo, sai che buoni. Me la salvo per il prossimo anno. Purtroppo ho finito le scorte.
    Baci cara.

    RispondiElimina
  9. Ne avevamo parlato quando eravamo a casa tua ,mi ricordo ...Se solo riuscissi a seccare i fichi di Pantelleria !! Ciao Maria mangiane uno anche per me !

    RispondiElimina
  10. Ciao ma che belle ricette, me le segno con piacere,appena le provo ti dico, complimenti
    Stampi in silicone

    RispondiElimina
  11. Sono buonissimi, favolosi!!!
    Li trovi anche nel mio blog ;-)
    Bacioni e buona domenica.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...